Miele di tarassaco

Attendi...
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Difficoltà
facile
Porzioni
4 persone
Portata
colazione
Pubblicato da
Pubblicato il
200 grammi
fiori di tarassaco
600 millilitri
acqua
600 grammi
zucchero
2 intero
limoni bio
Miele di tarassaco

Hai mai provato il miele di tarassaco? È un miele le cui proprietà peculiari sono sicuramente quelle diuretiche, depurative e drenanti. Ho deciso di provare a farlo perché mi piacciono gli sciroppi e il tarassaco è in fiore nel mio giardino.

Lo sciroppo ottenuto è paragonabile al miele per consistenza e colore, è leggermente amarognolo, ha diverse proprietà, la principale è quella di purificare il sangue e il fegato, per un effetto disintossicante.

L’elevata quantità di zucchero presente in questo sciroppo ne riduce un po’ le proprietà. Ottimo sui pancake. Il tempo di preparazione non comprende il raffreddamento.

Ti piace questa ricetta? Condividila con i tuoi amici
  1. Dopo aver raccolto i fiori lavateli velocemente per togliere la polvere, tagliate i gambi alla base del fiore.
    1339
  2. Mettete i fiori in un pentolino con l'acqua e i 2 limoni, biologici, tagliati a pezzi, cuocete per 5 minuti e lasciate raffreddare, in modo che i fiori rilascino le loro proprietà.
    1340
  3. Quando lo sciroppo sarà freddo, travasate il liquido in un altro pentolino, filtrandolo attraverso un colino in cui avrete messo della garza, per evitare che qualche petalo resti nello sciroppo, poi versate i fiori, pochi per volta, in uno schiacciapatate per recuperare il liquido trattenuto dalle fibre, separando i limoni dai fiori, per una maggiore resa. Pesate il liquido ottenuto e aggiungete la stessa quantità di zucchero. Rimettete sul fuoco e fate cuocere per circa 15 minuti, fino a raggiungere la consistenza desiderata,
    1341
  4. Una volta raggiunta la consistenza desiderata invasettate, in vasetti precedentemente sterilizzati, con queste dosi si ottengono circa 4 vasetti da 250 gr. Conservare in frigo dopo l'apertura.
    1342

Nessun commento, sii il primo a lasciarne uno!

Lascia un commento

Note: I commenti all'interno del sito riflettono il punto di vista dell'autore e non necessariamente il pensiero dei gestori del sito. Non insultare, offendere ed essere volgare. Ci riserviamo il diritto di eliminare ogni commento senza nessuna motivazione.

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

*
*

Registrati

Dimostra la tua bravura in cucina. Inviaci la tua ricetta. Entra nella community.