Krapfen alla confettura di albicocche

Attendi...
Tempo di preparazione
3 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Difficoltà
facile
Porzioni
4 persone
Portata
dessert
Pubblicato da
Pubblicato il
25 grammi
lievito di birra
300 grammi
zucchero
2 numero
tuorlo
400 grammi
farina
1 qb
zucchero a velo
1 litro
olio di semi di girasole
120 millilitri
latte
70 grammi
burro
1 numero
scorza di limone grattugiata
Krapfen alla confettura di albicocche

I krapfen sono delle bontà dolciarie provenienti dall’Austria. È impossibile resistere alla loro bontà, soprattutto appena fatti, al punto che anche coloro che sono a dieta se ne dimenticano al primo assaggio.

La preparazione dei krapfen è piuttosto semplice e gli ingredienti sono quelli di un classico dolce lievitato: farina, latte, uova, burro e lievito. Bisognerà prestare attenzione unicamente alla lievitazione affinché il risultato sia un bombolone soffice e vaporoso.

Seguendo questa semplice ricetta per krapfen è difficile fare errori. 😉

Ti piace questa ricetta? Condividila con i tuoi amici
  1. Sciogliere il lievito in un po’ di latte caldo, unire la farina e lavorare l’impasto. Formate una palla e mettetela a lievitare in luogo tiepido per circa 30 minuti avvolto nella pellicola.
  2. Montare i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungere a poco a poco il burro sciolto e amalgamare il composto così ottenuto con la farina, la scorza di limone grattugiata e la pasta lievitata. Lavorare per bene l'impasto e poi lasciarlo riposare in luogo caldo per circa 2 ore, fino a che non sia raddoppiato di volume.
  3. Con il matterello stendere l’impasto e ridurlo a uno spessore di circa 2mm. Quindi ritagliare, usando un bicchiere una serie di dischi del diametro di circa 6-7cm.
  4. Formare i krapfen unendo due dischetti di pasta e mettendo al centro un cucchiaino di marmellata.
  5. Lasciare riposare i krapfen una mezz’ora poi friggerli in olio bollente scolandoli quando risultino di un bruno dorato uniforme. Servirli caldi ma non bollenti, spolverizzati di zucchero a velo.

Nessun commento, sii il primo a lasciarne uno!

Lascia un commento

Note: I commenti all'interno del sito riflettono il punto di vista dell'autore e non necessariamente il pensiero dei gestori del sito. Non insultare, offendere ed essere volgare. Ci riserviamo il diritto di eliminare ogni commento senza nessuna motivazione.

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

*
*

Registrati

Dimostra la tua bravura in cucina. Inviaci la tua ricetta. Entra nella community.